Riflessologia Plantare

refle-sassi.pngLa Riflessologia Plantare è una delle tecniche più antiche della Medicina Tradizionale Cinese: i primi trattamenti risalgono al 5000 a.C. in Cina e India. Essa è un trattamento “olistico”, quindi tiene conto dell’individuo come un’entità che comprende il corpo, la mente e lo spirito, e in quanto tale considera squilibrio energetico ciò che solitamente viene chiamato malattia. Il riflessologo non tenta di eliminare i sintomi di questi squilibri, ne agisce in modo specifico su di un organo o un apparato che presenta disturbi, ma piuttosto opera sulla persona nella sua interezza, alla scopo di farle raggiungere uno stato di equilibrio e armonia. Quest’arte non deve essere confusa con una normale massaggio: è una tecnica basata sulla pressione di specifici punti riflessogeni del piede, che si fonda sul principio che tali zone riflessogene abbiano delle corrispondenze in tutte le parti del corpo. Il campo di applicazione della riflessologia plantare è piuttosto vasto e comprende molti comuni disturbi, come dolori articolari, mal di schiena, dolori cervicali, lombalgie e sciatalgie, emicranie, problemi digestivi e mestruali, stress e stati di tensione, allergie, disfunzioni ormonali; anche problemi più gravi, come malattie cardiache o circolatorie, possono trarre giovamento dai trattamenti. Nonostante ciò il riflessologo non si sostituisce al medico, ad ogni modo il trattamento può essere affiancato a cure mediche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...